QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Gent. Genitori e gent. Studenti,           

a seguito della sospensione dei viaggi di istruzione causa emergenza epidemiologica da COVID-19, l’Istituto di Istruzione Superiore “A. Volta” di Pavia si è attivato nell’immediato ad interloquire con le varie agenzie di viaggio a cui era stato affidata l’organizzazione dei viaggi di istruzione e a predisporre gli atti necessari finalizzati all’ottenimento del rimborso delle somme versate. Occorre a questo proposito distinguere tra le varie casistiche: 1) Per alcuni viaggi di istruzione la scuola non aveva ancora versato nulla alle agenzie, per cui le somme versate dalle famiglie e introitate dalla scuola sono sul conto dell’istituto, vincolate e verranno restituite per intero il prima possibile, compatibilmente con le altre incombenze a carico del personale di segreteria in questo periodo particolarmente critico di emergenza sanitaria. 2) Per alcuni viaggi di istruzione la scuola aveva pagato per intero le agenzie. Al momento una di queste ha rimborsato la scuola con voucher, della validità di un anno, da utilizzare per i prossimi viaggi di istruzione; altre non si sono ancora attivate in alcun senso e sono state sollecitate. 3) Per alcuni viaggi di istruzione la scuola aveva versato un acconto alle agenzie, per cui la scuola provvederà al rimborso della somma non versata all’agenzia, presente sul conto della scuola come voce vincolata. Per quanto riguarda la somma versata alle agenzie, una ha rimborsato la scuola con voucher, della validità di un anno, da utilizzare per i prossimi viaggi di istruzione; altre non si sono ancora attivate in alcun senso e sono state sollecitate. Risulta evidente che il problema di rimborso si presenta per le somme già versate dalla scuola alle agenzie. A tal proposito nella seduta di venerdì 24 aprile 2020, la Camera dei Deputati ha approvato, in via definitiva, la Legge n. 27, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19, cosiddetto "Cura Italia” Dopo l’articolo 88 è inserito il seguente: Art. 88-bis. – (Rimborso di titoli di viaggio, di soggiorno e di pacchetti turistici) – Responsabile del procedimento: AT/segreteria amministrativa circolare_famiglie_rimborsi_viaggiistruzione 2/2 1. Ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1463 del codice civile, ricorre la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta in relazione ai contratti di trasporto aereo, ferroviario, marittimo, nelle acque interne o terrestre, ai contratti di soggiorno e ai contratti di pacchetto turistico stipulati OMISSIS 8. Per la sospensione dei viaggi e delle iniziative di istruzione disposta in ragione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, si applica l’articolo 1463 del codice civile nonché quanto previsto dall’articolo 41, comma 4, del codice di cui al decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79, in ordine al diritto di recesso del viaggiatore prima dell’inizio del pacchetto di viaggio. Il rimborso può essere effettuato dall’organizzatore anche mediante l’emissione di un voucher di pari importo in favore del proprio contraente, da utilizzare entro un anno dall’emissione. In deroga all’articolo 41, comma 6, del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79, l’organizzatore corrisponde il rimborso o emette il voucher appena ricevuti i rimborsi o i voucher dai singoli fornitori di servizi e comunque non oltre sessanta giorni dalla data prevista di inizio del viaggio. E’ sempre corrisposto il rimborso con restituzione della somma versata, senza emissione di voucher, quando il viaggio o l’iniziativa di istruzione riguarda la scuola dell’infanzia o le classi terminali della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado. OMISSIS 12. L’emissione dei voucher previsti dal presente articolo assolve i correlativi obblighi di rimborso e non richiede alcuna forma di accettazione da parte del destinatario. La scuola, a tal proposito: - sta chiedendo alle famiglie di compilare il modulo (reperibile anche sul sito della scuola www.istitutovoltapavia.edu.it) per la richiesta di rimborso delle somme versate; - in data 17 aprile 2020 ha scritto all’agenzia che ha emesso i voucher chiedendone la riconversione in rimborso monetario, proposta che è stata rigettata dall’agenzia stessa - In data 4 maggio 2020 ha sollecitato nuovamente l’agenzia a rimborsare alle famiglie le somme versate, facendo presente che tale rimborso è dovuto senza emissione di voucher agli studenti delle classi terminali Sono perfettamente consapevole dell’importanza che le famiglie ricevano quanto hanno versato e l’impegno mio e del Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi, dott.ssa Susanna Caffetti sarà profuso in tal senso. Sarà mia premura tenervi informati su ogni altro eventuale aggiornamento

In primo piano

URP

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "ALESSANDRO VOLTA"
VIA ABBIATEGRASSO 58, 27100 PAVIA ( PV )
Tel: 0382526352
PEO: PVIS006008@istruzione.it
PEC: PVIS006008@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. PVIS006008
Cod. Fisc. 80008220180
Fatt. Elett. UFC1IF